Sperimentazione nuova viabilità parco di Villa Sciarra

Ieri martedì 8 ottobre 2013, il Comune ha invitato i rappresentanti del Comitato dei Genitori, la dirigente scolastica e la direttrice dei servizi generali amministrativi dell’Istituto Comprensivo di Frascati (Via Don Bosco), per illustrare un nuovo piano di gestione della viabilità e dei parcheggi all’interno del parco di Villa Sciarra.

All’incontro erano presenti per il comune di Frascati, il sindaco Stefano Di Tommaso, l’assessora Armanda Tavani, il consigliere comunale Franco D’Uffizi, la dirigente del III settore Maria Grazia Toppi, per la scuola la D.S. Paola Felicetti e la D.S.G.A. Giovanna M. Ruberto, per il comitato dei genitori, il presidente Luca Giarratana, Filippo Foti, Gianluca Mariotti e Matteo Quintiliani.

Il consigliere D’Uffizi ha illustrato i nuovi criteri che verranno applicati in via sperimentale a partire dal prossimo lunedì 21 ottobre 2013 per un periodo di qualche settimana, al termine del quale si valuteranno i benefici prospettati, anche in funzione di possibili ricadute positive sulla viabilità circostante su Via Don Bosco e Via Fontana  Vecchia, e le eventuali nuove criticità che potranno venire a crearsi.

In attesa di comunicazioni ufficiali, anticipiamo qui di seguito i punti salienti della nuova regolamentazione sperimentale al fine di rendere partecipi tutti prima della loro attuazione.

Viabilità

  • Il sottopassaggio (il “tunnel”) che permette l’accesso al giardino brecciato di Villa Sciarra sarà esclusivamente pedonale.
  • Gli scuolabus transiteranno, tramite un opportuno percorso circolare, nel piazzale antistante il cancello del sottopassaggio.
  • I bambini che usufruiscono del servizio di scuolabus saranno accompagnati dal personale assistente dal sottopassaggio fino all’entrata della scuola. Viene raccomandato a tutti di dare precedenza e facilitare il passaggio dei bambini dello scuolabus e di non sostare a lungo nel sottopassaggio.
  • A tutti gli altri pedoni, dopo essere entrati dal primo cancello d’accesso al piazzale superiore, verrà richiesto di raggiungere il sottopassaggio tenendosi sulla sinistra del piazzale, così da non incrociare gli scuolabus in manovra.
  • Potranno accedere al piazzale superiore solo i veicoli, oltre che con opportuno permesso comunale, con all’interno bambini o accompagnatori con difficoltà di deambulazione.

Parcheggi

  • I parcheggi dopo la curva dell’aula Nanomondo saranno destinati ai veicoli del personale che lavora nei plessi di Villa Sciarra (Infanzia, Primaria e Secondaria di secondo grado), identificati da un opportuno contrassegno.
  • Il parcheggio adiacente la segreteria sarà accessibile a tutti. Attenzione: chiusura prevista ore 17:00.
  • Nel piazzale superiore saranno disponibili 4 posteggi con contrassegno invalidi.

Come comitato dei genitori ci siamo resi disponibili a cooperare, innanzitutto sperando che tale sperimentazione riesca effettivamente ad offrire un maggior benessere diffuso, ma soprattutto rimanga finalmente da esempio di come le risoluzioni dei problemi dovrebbero essere affrontate, ovvero attraverso il confronto e la collaborazione delle parti.

Per concludere, i rappresentanti del comitato dei genitori saranno i portavoce ufficiali di eventuali suggerimenti migliorativi o critiche funeste. Rimaniamo quindi in attesa di vostri commenti in quest’articolo oppure all’indirizzo e-mail ccg@scuolattivamente.org .

Scuolabus a Villa Sciarra e sicurezza: missione impossibile?

Venerdì 1 Giugno 2012 si è riunita l’Assemblea dei Genitori del circolo didattico, per discutere principalmente del problema della sicurezza relativa al transito degli scuolabus sotto al tunnel attraverso il quale si accede nel cortile interno del plesso di Villa Sciarra.
Qui è possibile leggere il resoconto dell’Assemblea.
Tutte le proposte avanzate, quella della cooperativa La Goccia, quella di alcuni genitori e quella del Consiglio del Comitato Genitori, potranno essere discusse, integrate e migliorate nel Forum, nella discussione relativa.
Terminato un periodo di discussione, effettueremo una votazione e la proposta finale sarà portata ad una riunione in Comune, con, speriamo, tutti gli enti interessati.

Il pensionamento di un’istituzione.

Purtroppo nella vita, prima o poi, arriva sempre il momento di salutarsi. Ed è sempre dura. Ma quando ad andarsene sono delle pietre miliari, dei riferimenti è ancora più dura. Quando mia nipote mi ha voluto dire quello che sapevo già, ossia che la sua Maestra non le avrebbe accompagnate in quinta, aveva le lacrime agli occhi. E come lei, tutti i suoi compagni, ma anche i loro genitori. La scorsa settimana, ricordavamo con mia sorella, il giorno della presentazione delle maestre all’inizio della prima elementare. Quando la maestra Catania ha parlato, con quel suo fare apparentemente severo, entrambi abbiamo sperato che non fosse la maestra dei nostri figli. Quando poi è toccata a mia nipote, la figlia di mia sorella, ho pensato: povera Maria Chiara. E invece mi sbagliavo. Con gli anni ho imparato ad apprezzare questa bravissima insegnante. Purtroppo l’ho potuta seguire solo da “lontano”, ma ho sempre apprezzato il lavoro che ha fatto con i suoi ragazzi. Si è molto data da fare per la biblioteca scolastica e per una marea di attività culturali e, come Presidente del Consiglio di Circolo, ho potuto apprezzare il Suo lavoro dal punto di vista organizzativo. Con Lei va in pensione una bravissima insegnante e una donna con una sensibilità fuori dal comune. Grazie di tutto Maestra Catania, grazie di tutto Rossana.

Il Presidente del Consiglio di Circolo

Alessandro Di Giulio

Secondo incontro tra Comune, Scuola e Comitato Genitori

Martedì 4 Ottobre 2011 il Comitato Genitori si è incontrato con il Sindaco di Frascati Stefano Di Tommaso, la dirigente dell’Ufficio Scuola Maria Grazia Toppi, l’Assessore alle Politiche educative Armanda Tavani, il responsabile della manutenzione delle scuole Gianni Battistoni, la Dirigente Scolastica del C.D. Frascati II Paola Felicetti e l’insegnante Cecilia Kucich.
Per il Comitato Genitori erano presenti:
Lorenza Bellincampi
Tiziana Conte
Filippo Foti
Gianluca Mariotti
Luca Giarratana

Gli argomenti trattati sono stati in sintesi:

1. Arredi interni

  • E’ stato reso noto che la ditta della mensa ha ordinato le sedie nuove per tutte le classi di tutte le scuole di Frascati.
  • Se avanzerà qualcosa del budget si stabiliranno delle priorità per altre beni come armadi, scrivanie, ecc.

2. Spazi esterni
2.1 Giardino della primaria Villa Sciarra

  • L’Uff. Scuola ha mandato al CG una piantina del giardino e chiederà un preventivo per far fare una soletta di cemento per installare sopra un pavimento antitrauma.
  • Il CG chiederà un preventivo per il pavimento antitrauma.
  • Il CG ha proposto di cercare sponsorizzazioni: il Comune ha approvato la proposta.

2.2 Piazzale di Villa Sciarra

  • Il CG ha proposto che i pulmini facciano manovra prima del tunnel per non spostare la ghiaia e così ridurre la polvere e la formazione di buche.
  • Questo fa sorgere il problema di chi accompagnerebbe i bambini dai pulmini all’ingresso.
  • La DS ha detto che il personale ATA non può farlo.

3. Pulizia ambienti

  • Il CG ha fatto vedere le foto del ballatoio all’uscita di sicurezza della mensa della materna di Villa Sciarra, dicendo che il medico della scuola ha dichiarato trattarsi di escrementi di topo, chiedendone la pulizia ed il posizionamento di esche per topi.
  • La pulizia compete alla scuola
  • Nota post riunione: l’addetto del Comune, Carlo Gioia, incontrato fuori, ha detto che la derattizzazione è stata effettuata nei giorni precedenti e che le esche già ci sono. Il giorno successivo, a valle di un sopralluogo, ha detto che quelli sono soprattutto escrementi di rondone.

4. Lavori scala antincendio

  • Il CG ha domandato se fosse possibile sapere quanto dureranno ancora i lavori.
  • L’Ass. Tavani ha contattato il responsabile dei lavori che ha dichiarato mancare ancora 15-20 giorni.

Nuovo orario infanzia Villa Sciarra: comunicato del Comitato dei Genitori

Come noto, a partire dall’anno scolastico 2011-2012 l’orario della scuola dell’infanzia di Villa Sciarra è stato modificato ed uniformato a quello già vigente negli altri due plessi di Villa Muti e Vermicino.
L’orario d’ingresso è infatti stato anticipato alle ore 8.00 e quello di uscita alle ore 16.00.
Ciò ha naturalmente sollevato le obiezioni di alcuni genitori che hanno chiesto al CDG di parlare con la Dirigente Scolastica.
Interpellata, quest’ultima ha motivato la propria decisione con la necessità di dover conciliare la copertura oraria prevista delle otto ore con la drastica riduzione di organico ATA imposta dal ministero per l’anno scolastico in corso. In caso contrario la DS si troverebbe nella condizione di non poter più garantire l’orario completo per la scuola materna.
Si precisa comunque che, per chi si trovasse in difficoltà, è sempre assicurato il servizio di pre e dopo scuola.