Sperimentazione nuova viabilità parco di Villa Sciarra

Ieri martedì 8 ottobre 2013, il Comune ha invitato i rappresentanti del Comitato dei Genitori, la dirigente scolastica e la direttrice dei servizi generali amministrativi dell’Istituto Comprensivo di Frascati (Via Don Bosco), per illustrare un nuovo piano di gestione della viabilità e dei parcheggi all’interno del parco di Villa Sciarra.

All’incontro erano presenti per il comune di Frascati, il sindaco Stefano Di Tommaso, l’assessora Armanda Tavani, il consigliere comunale Franco D’Uffizi, la dirigente del III settore Maria Grazia Toppi, per la scuola la D.S. Paola Felicetti e la D.S.G.A. Giovanna M. Ruberto, per il comitato dei genitori, il presidente Luca Giarratana, Filippo Foti, Gianluca Mariotti e Matteo Quintiliani.

Il consigliere D’Uffizi ha illustrato i nuovi criteri che verranno applicati in via sperimentale a partire dal prossimo lunedì 21 ottobre 2013 per un periodo di qualche settimana, al termine del quale si valuteranno i benefici prospettati, anche in funzione di possibili ricadute positive sulla viabilità circostante su Via Don Bosco e Via Fontana  Vecchia, e le eventuali nuove criticità che potranno venire a crearsi.

In attesa di comunicazioni ufficiali, anticipiamo qui di seguito i punti salienti della nuova regolamentazione sperimentale al fine di rendere partecipi tutti prima della loro attuazione.

Viabilità

  • Il sottopassaggio (il “tunnel”) che permette l’accesso al giardino brecciato di Villa Sciarra sarà esclusivamente pedonale.
  • Gli scuolabus transiteranno, tramite un opportuno percorso circolare, nel piazzale antistante il cancello del sottopassaggio.
  • I bambini che usufruiscono del servizio di scuolabus saranno accompagnati dal personale assistente dal sottopassaggio fino all’entrata della scuola. Viene raccomandato a tutti di dare precedenza e facilitare il passaggio dei bambini dello scuolabus e di non sostare a lungo nel sottopassaggio.
  • A tutti gli altri pedoni, dopo essere entrati dal primo cancello d’accesso al piazzale superiore, verrà richiesto di raggiungere il sottopassaggio tenendosi sulla sinistra del piazzale, così da non incrociare gli scuolabus in manovra.
  • Potranno accedere al piazzale superiore solo i veicoli, oltre che con opportuno permesso comunale, con all’interno bambini o accompagnatori con difficoltà di deambulazione.

Parcheggi

  • I parcheggi dopo la curva dell’aula Nanomondo saranno destinati ai veicoli del personale che lavora nei plessi di Villa Sciarra (Infanzia, Primaria e Secondaria di secondo grado), identificati da un opportuno contrassegno.
  • Il parcheggio adiacente la segreteria sarà accessibile a tutti. Attenzione: chiusura prevista ore 17:00.
  • Nel piazzale superiore saranno disponibili 4 posteggi con contrassegno invalidi.

Come comitato dei genitori ci siamo resi disponibili a cooperare, innanzitutto sperando che tale sperimentazione riesca effettivamente ad offrire un maggior benessere diffuso, ma soprattutto rimanga finalmente da esempio di come le risoluzioni dei problemi dovrebbero essere affrontate, ovvero attraverso il confronto e la collaborazione delle parti.

Per concludere, i rappresentanti del comitato dei genitori saranno i portavoce ufficiali di eventuali suggerimenti migliorativi o critiche funeste. Rimaniamo quindi in attesa di vostri commenti in quest’articolo oppure all’indirizzo e-mail ccg@scuolattivamente.org .

L’importante è partecipare

E’ nato l’Istituto Comprensivo del II Circolo Didattico di Frascati!

Questo ha portato una ventata di novità che ci coinvolge tutti, dalla dirigente al suo staff amministrativo, dal corpo insegnante ai collaboratori scolastici, dagli alunni ai genitori.

Sì, i genitori che:

  • sono stati chiamati, come ogni anno, ad eleggere i rappresentanti di classe, risorsa importantissima per mantenere i rapporti tra insegnati e genitori; nella mia esperienza di genitore di Villa Sciarra posso dire di aver sempre respirato un’aria bellissima tra il corpo insegnante, gli alunni e i genitori. Atmosfera allegra, creativa, costruttiva, formativa e stimolante; atmosfera, a volte, minata da piccoli e grandi offuscamenti, sapientemente gestiti da tutta la comunità;

  • sono ora chiamati, il 18 e 19 novembre, ad eleggere i nuovi rappresentanti al Consiglio d’Istituto, organo importante in quanto sede di scelte formative ed organizzative del II c.d., che ora includerà anche le medie, realtà complessa, ma stimolante.

Sì, i genitori che:

  • sono, di diritto, parte del Comitato dei genitori, come da statuto; Comitato che ha come scopo principale quello di migliorare la comunicazione tra le Istituzioni, in particolare tra la Dirigenza, l’Amministrazione locale e i genitori; inoltre il Comitato si fa portavoce di piccoli e grandi problemi della comunità scolastica, problemi soprattutto di tipo strutturale e organizzativo; il Comitato, inoltre, partecipa attivamente con il corpo insegnante all’allestimento delle iniziative promosse dalla scuola stessa.

Il Comitato è formato da tutti noi e tutti noi saremo chiamati ad eleggerne il Consiglio.

Le votazioni si svolgeranno contestualmente alle elezioni dei rappresentanti al Consiglio d’Istituto.

Come già detto, il Comitato è formato da tutti noi e stabilisce un dialogo tra tutti i genitori attraverso la mailing list del sito scuolattivamente.org.

Vi invito ad iscrivervi alla mailing list per PARTECIPARE in maniera critica, propositiva, costruttiva, e fattiva alla risoluzione dei vari temi posti dai genitori stessi.

Partecipare alla vita democratica della scuola è una RISORSA importante per il futuro della nostra Comunità.

Scuolabus a Villa Sciarra e sicurezza: missione impossibile?

Venerdì 1 Giugno 2012 si è riunita l’Assemblea dei Genitori del circolo didattico, per discutere principalmente del problema della sicurezza relativa al transito degli scuolabus sotto al tunnel attraverso il quale si accede nel cortile interno del plesso di Villa Sciarra.
Qui è possibile leggere il resoconto dell’Assemblea.
Tutte le proposte avanzate, quella della cooperativa La Goccia, quella di alcuni genitori e quella del Consiglio del Comitato Genitori, potranno essere discusse, integrate e migliorate nel Forum, nella discussione relativa.
Terminato un periodo di discussione, effettueremo una votazione e la proposta finale sarà portata ad una riunione in Comune, con, speriamo, tutti gli enti interessati.

Comitato, ma che festa!!!!

Nel pomeriggio di venerdì 25 maggio si è svolta nel parco di Villa Sciarra, la festa del Comitato Genitori.
Esperimenti, giochi, creatività e naturalmente pizza, dolci e bibite a volontà.
E sole! Finalmente un bel po’ di sole a colorire (anche troppo!) i visi dei bambini!

Questa è stata la ricetta per un divertente pomeriggio che molti di noi hanno scelto di condividere con il Comitato Genitori del 2° circolo didattico di Frascati.

In molti si sono chiesti del perchè di una festa distinta rispetto a Ri-creazione, la prossima mostra-evento a cura del nostro circolo didattico.

Non certo per prendere le distanze dalla scuola e dal personale scolastico, che tanta parte ha nella vita quotidiana dei nostri bambini e che avremo invece la gioia di festeggiare mercoledì 6 giugno dalle 14 sempre nel parco di Villa Sciarra e di cui parleremo ampiamente nei prossimi giorni.

Le ragioni sono in realtà altre e riguardano più strettamente le famiglie (genitori, figli, nonni) che gravitano intorno alla nostra scuola.

Allora, perchè una festa dei genitori?

– prima di tutto perchè,… da frascatani D.O.C. (acquisiti e non), di far festa, non ci si stanca mai!

– poi perchè i genitori hanno bisogno di occasioni per conoscersi, parlare, confrontarsi, senza l’ansia di dover scappare altrove. E per far questo, ogni occasione è buona!

– perchè i genitori hanno voglia di celebrarsi, celebrare il loro impegno e la volontà di tutti coloro che sacrificano ogni giorno parte del loro tempo lavorativo o familiare, per rendere, insieme alle nostre brave e coscienziose maestre, la nostra scuola un posto migliore dove veder crescere una nuova generazione di cittadini italiani.

– perchè è bello e importante poter spegnere la candelina del primo anno di vita del Comitato Genitori e dare il benvenuto alla neo-nata Onlus “Tutti pazzi per la scuola”.

– perchè è l’occasione per i genitori e per il comitato di guardarsi in faccia e fare il punto della situazione e del lavoro svolto sinora: dei loro successi e delle loro sconfitte.
Pronti ad alzare il livello dei loro obbiettivi per il prossimo anno.

– perchè i genitori ridono, scherzano, ballano… e sanno che non c’è fatica più dolce che dare il tutto per tutto per far crescere i propri figli in un ambiente scolastico sicuro, sano, stimolante, vivace e rispettoso delle diversità.

– perchè quei genitori che si preparano con i loro figli a fare il grande passo verso la scuola media, abbiano un modo concreto di salutare le famiglie che restano e di passare il testimone del proprio impegno civico alle nuove famiglie che stanno già arrivando nella scuola.

– perchè i genitori sperano che, guardandosi indietro quando i loro figli saranno ormai grandi, sentiranno di aver fatto tutto quello che era in loro dovere fare per il benessere dei propri bambini e della comunità scolastica di cui fanno parte.

– perchè i genitori bramano essere un esempio vivo, concreto e positivo per i propri figli.
Insegnando con fatti concreti che impegnarsi per cambiare lo stato delle cose che non vanno bene, anche se non è la ricetta per una vittoria sicura, è però l’unico modo per crescere veramente come individui e per presentarsi più forti davanti alla prossima sfida che si profila all’orizzonte.

Per questi motivi… e molti altri da scoprire ancora… grazie genitori!

…E ora, di nuovo tutti insieme a festeggiare la Ri-creazione!!!

Tutti insieme per il futuro dei nostri figli

Salve a tutti,

volevo fare un riassunto della presentazione, che si è svolta nell’assemblea del Comitato dei Genitori del 23 novembre scorso, riguardo l’ipotesi di costituzione di una ONLUS.

L’idea di creare una Onlus è nata dall’esigenza di realizzare progetti all’interno della scuola per migliorare le condizioni strutturali e didattiche dei nostri figli, sempre non sostituendosi alla scuola o al comune ma cercando di affrontare in maniera sinergica le problematiche.

  • L’Onlus è Una organizzazione non lucrativa di utilità sociale, e tra i vari tipi di ONLUS quella che più ci rispecchia è l’Organizzazioni di Volontariato (OdV) perché i soci devono fornire prestazioni personali a titolo assolutamente gratuito e in modo spontaneo e rispetto alle altre Onlus ha maggiori agevolazioni fiscali si fase di costituzione che in seguito.
  • L’OdV è una Onlus di diritto.
  • Per esistere deve essere formata da almeno 3 soci: Presidente , Vice-Presidente , e consigliere.

Le Onlus hanno la possibilità di usufruire del 5xMille , facciamo un po’ di calcoli per capire di cosa stiano parlando:

  • Reddito del contribuente pari a 17500€ lordo ( circa 1000€ al mese netti)
  • Ritenuta Irpef di circa 5000€ (aliquota del 29%)
  • 5xMille pari a 25€
  • Gli alunni del 231 circolo sono circa 650
  • Solo un genitore versa il 5 per mille alla Onlus
  • 25×650 = 16.250 €
  • 25×300 = 7.500 € ipotesi di solo 300 donatori
  • 25×100 = 2.500 € ipotesi di solo 100 donatori

Va da se che se si riesce a coinvolgere anche nonni, fratelli, zii, amici e più ne ha più ne metta la cifra aumenta considerevolmente. Bisognerà sensibilizzare più possibile. Va chiarito che i contribuenti che non avranno scelto di destinare tale 5 per mille ad un’associazione specifica, non compilando lo spazio sulla propria dichiarazione dei redditi, destineranno automaticamente tale quota allo stato.

Un’altra possibilità di reperire fondi è quella di creare dei progetti che presentatati ad enti come la regione , provincia comune o fondazioni stanziano dei soldi per la realizzazione di essi. Un ulteriore fonte è quella di reperire sponsor come Banche , etc..

Quali sono i passi per costituire una ONLUS ?

  • Si realizza uno statuto ed un atto costitutivo a norma della legge vigente (legge 266)
  • Si presenta la documentazione all’agenzia delle entrate
  • Contestualmente si richiede l’attribuzione del codice fiscale dell’associazione (OdV)
  • Si presenta una relazione al Registro regionale delle ass. di volontariato
  • Si attende la delibera della Regione Lazio che attesti la conformità della documentazione con validazione dell’associazione ( a questo punto si è un’ associazione di fatto)
  • Attribuzione del codice regionale che rende l’associazione effettiva
  • Con il codice di registro regionale ci si iscrive alla lista del 5xMille.

Sia in fase di costituzione che in fase di gestione si farà riferimento al Centro Servizio Volontariato (CeSV ) che fanno questo di mestiere e tutto in maniera gratuita. Organizzano anche stage su come reperire i fondi.

I costi

  • Un marca da bollo da 16,41 € per la presentazione dei documenti all’Agenzia dell’Entrate.
  • Almeno il 50% dei soci devono aver un’assicurazione ( costo assicurazione circa 8 -10 €)
  • Costo di apertura e Gestione di un Conto Corrente intestato alla OdV circa 80 € annui (conto no profit alla posta)
  • Libri ( contabile , dei soci , delle assemblee )
  • Insomma circa 160 € totali.

Infine come ultima cosa ma non meno importante è la sede della OdV che può essre anche la casa di un socio o un locale dove vengono tenuti i documenti ben custoditi della OdV.

Vale la pena intraprendere questo progetto per dare un futuro migliore a nostri figli e alla scuola, elemento fondamentale nella crescita di ognuno e per dare un esempio di volontà, passione e partecipazione!

ALLEGATO: Presentazione in formato pdf

Secondo incontro tra Comune, Scuola e Comitato Genitori

Martedì 4 Ottobre 2011 il Comitato Genitori si è incontrato con il Sindaco di Frascati Stefano Di Tommaso, la dirigente dell’Ufficio Scuola Maria Grazia Toppi, l’Assessore alle Politiche educative Armanda Tavani, il responsabile della manutenzione delle scuole Gianni Battistoni, la Dirigente Scolastica del C.D. Frascati II Paola Felicetti e l’insegnante Cecilia Kucich.
Per il Comitato Genitori erano presenti:
Lorenza Bellincampi
Tiziana Conte
Filippo Foti
Gianluca Mariotti
Luca Giarratana

Gli argomenti trattati sono stati in sintesi:

1. Arredi interni

  • E’ stato reso noto che la ditta della mensa ha ordinato le sedie nuove per tutte le classi di tutte le scuole di Frascati.
  • Se avanzerà qualcosa del budget si stabiliranno delle priorità per altre beni come armadi, scrivanie, ecc.

2. Spazi esterni
2.1 Giardino della primaria Villa Sciarra

  • L’Uff. Scuola ha mandato al CG una piantina del giardino e chiederà un preventivo per far fare una soletta di cemento per installare sopra un pavimento antitrauma.
  • Il CG chiederà un preventivo per il pavimento antitrauma.
  • Il CG ha proposto di cercare sponsorizzazioni: il Comune ha approvato la proposta.

2.2 Piazzale di Villa Sciarra

  • Il CG ha proposto che i pulmini facciano manovra prima del tunnel per non spostare la ghiaia e così ridurre la polvere e la formazione di buche.
  • Questo fa sorgere il problema di chi accompagnerebbe i bambini dai pulmini all’ingresso.
  • La DS ha detto che il personale ATA non può farlo.

3. Pulizia ambienti

  • Il CG ha fatto vedere le foto del ballatoio all’uscita di sicurezza della mensa della materna di Villa Sciarra, dicendo che il medico della scuola ha dichiarato trattarsi di escrementi di topo, chiedendone la pulizia ed il posizionamento di esche per topi.
  • La pulizia compete alla scuola
  • Nota post riunione: l’addetto del Comune, Carlo Gioia, incontrato fuori, ha detto che la derattizzazione è stata effettuata nei giorni precedenti e che le esche già ci sono. Il giorno successivo, a valle di un sopralluogo, ha detto che quelli sono soprattutto escrementi di rondone.

4. Lavori scala antincendio

  • Il CG ha domandato se fosse possibile sapere quanto dureranno ancora i lavori.
  • L’Ass. Tavani ha contattato il responsabile dei lavori che ha dichiarato mancare ancora 15-20 giorni.

Nuovo orario infanzia Villa Sciarra: comunicato del Comitato dei Genitori

Come noto, a partire dall’anno scolastico 2011-2012 l’orario della scuola dell’infanzia di Villa Sciarra è stato modificato ed uniformato a quello già vigente negli altri due plessi di Villa Muti e Vermicino.
L’orario d’ingresso è infatti stato anticipato alle ore 8.00 e quello di uscita alle ore 16.00.
Ciò ha naturalmente sollevato le obiezioni di alcuni genitori che hanno chiesto al CDG di parlare con la Dirigente Scolastica.
Interpellata, quest’ultima ha motivato la propria decisione con la necessità di dover conciliare la copertura oraria prevista delle otto ore con la drastica riduzione di organico ATA imposta dal ministero per l’anno scolastico in corso. In caso contrario la DS si troverebbe nella condizione di non poter più garantire l’orario completo per la scuola materna.
Si precisa comunque che, per chi si trovasse in difficoltà, è sempre assicurato il servizio di pre e dopo scuola.

Primo incontro operativo col Comune

Giovedì 7 Luglio si è tenuto il primo incontro tra il Comitato Genitori, il Comune di Frascati (Sindaco, Assessore all’istruzione e Ufficio Scuola) e la Dirigente Scolastica del 231° Circolo Didattico (con alcune insegnanti).

Tre gli argomenti affrontati:

  • il muro costruito nella sala mensa della materna di Villa Sciarra
  • il problema del rinnovo degli arredi interni
  • la sistemazione degli spazi esterni di Vanvitelli

Per i dettagli sulle decisioni prese vi rimando al resoconto della riunione, scaricabile da qui.

Per ora dico solo che, mettersi attorno ad un tavolo per discutere e cercare delle soluzioni condivise ai problemi della nostra scuola, è stato sicuramente positivo, oltreché innovativo, perché non penso venga fatto in molte altre città.

Come Comitato Genitori abbiamo chiesto che in futuro si cerchi di condividere prima le decisioni che riguardano interventi sulla scuola. Se questo venisse rispettato, infatti, si eviterebbero, secondo noi, molti problemi.

Una nota importante riguarda il servizio mensa. A margine dell’incontro il Sindaco ha affermato che la situazione creatasi a causa dei morosi che non pagano il servizio mensa non è più tollerabile, per cui dal prossimo anno scolastico il Comune non farà mangiare i bambini che non risulteranno in regola con i pagamenti.

Spero che non si debba mai arrivare a tanto, anche perché spero che non ci siano genitori morosi “di professione”, i quali danneggiano gli altri che pagano regolarmente.

Resoconto Riunione con Comune 7/7/2011

Vanvitelli In Festa

I bambini della scuola elementare del plesso Vanvitelli si esibiranno in uno spettacolo musicale organizzato dalle loro maestre e dal maestro Giuseppe Sellari, giovedì 9 Giugno alle ore 15:00 presso la sala “cinema” della parrocchia di Vermicino.

Siete tutti invitati!

Dopo lo spettacolo, verso le ore 16:30, la festa continua al parco della parrocchia insieme anche ai bimbi della materna con musica, cibo, bevande ed altro ancora, per salutarci e per festeggiare un anno passato tra i banchi ad imparare non solo italiano, matematica ecc, ma soprattutto a stare insieme e a costruire insieme!

I nostri bambini hanno lavorato tanto ai molti progetti che le nostre maestre, anche se in tempi duri, hanno portano avanti con gioia e perseveranza. Per l’occasione, saranno esposti anche i lavori che i bambini hanno eseguito durante l’anno scolastico.

Sarà presente anche il Comitato dei Genitori per parlare dei progetti da realizzare e raccogliere utili info e suggerimenti per migliorare la nostra scuola. Inoltre, grande gara di generosità per la raccolta dei fondi per una biblioteca a Vanvitelli.

Tutto il circolo è invitato a partecipare!!

L’ultimo giorno di scuola è al Parco

…a riveder le stelle, sotto il cielo del parco.

Venerdi 10 giugno è l’ultimo giorno di scuola per tutti gli alunni delle classi primarie. E’ arrivato quindi per loro e per tutti noi genitori, il momento dei saluti alle insegnanti prima delle vacanze estive.

All’approssimarsi della sera, nel Parco Comunale di Villa Sciarra sarà possibile osservare il cielo stellato con il telescopio grazie alla gentile collaborazione dell’Associazione Tuscolana di Astronomia.

Diverse classi hanno pensato bene di spendere la loro attesa per questa veglia alle stelle, organizzando  un pic-nic nel parco sin dal pomeriggio con tutti i propri compagni. Credo sia un’ottima idea da proporre ed estendere a tutti i bambini di tutti i plessi: Vanvitelli, Villa Muti e Villa Sciarra e anche un’alternativa più rilassante  e “bucolica” alla tradizionale cena in pizzeria che solitamente ogni classe organizza a fine anno.

Inoltre, durante la serata, il Comitato dei Genitori sarà lieto di offrire un servizio di mini-bar con caffè e dolcetti.

Allora, tiriamo fuori dal cassetto quella tovaglia a quadri che fa tanto “pic-nic anni cinquanta” e sbizzarriamoci con panini e leccornie da gustare insieme, naturalmente, con gli occhi puntati dritti al meravigliso cielo stellato!!!

Io, personalmente, non vedo l’ora!!!

Per suggerimenti e/o supporto non esitate a scrivere a info@scuolattivamente.org o a lasciare commenti di seguito.